menu di scelta rapida

torna al menu di scelta rapida

Antares Scarl

Antares Scarl

Se vuoi contattare l'utente
iscriviti alla community Lazio Innovatore.


Nell’ambito del premio Lazio Innovatore - Best Social Innovation Project della Regione Lazio, la presente proposta è stata fatta in risposta alla richiesta di offerta della C and M Space Investiments del Sud Africa per un "Sistema di comunicazione aerostatico" per superare il “digital-divide” nelle aree rurali sudafricane di edifici pubblici (scuole, uffici, industrie, …), quindi nell’ambito delle smart city.
Antares propone una soluzione basata su un sistema di comunicazione aerostatico, con l’ausilio di una mongolfiera ad aria calda, come evoluzione sugli sviluppi interni del progetto ALTA (Antares Lighter Than Air). Nell’ambito del premio Lazio Innovatore si è pensato di prevedere la ricerca e sviluppo e la produzione dei sistemi MoViSA nel territorio laziale per poi inviarli in Sud Africa per la definitiva installazione.
Considerando l’orografia, la popolazione e le strade del Sud Africa, una soluzione che utilizzi vari sistemi aerostatici interconnessi tra di loro in una rete di celle di comunicazione wireless, potrebbe essere efficace per eliminare o ridurre fortemente il digital-divide per gli utenti istituzionali e le industrie.
Il sistema proposto permette di creare una rete di celle di comunicazione a lungo raggio mantenendo piena operatività nel tempo (24/24 e 7/7) con necessità di manutenzione mensile; inoltre è possibile avere un Payload per la videosorveglianza ed il controllo remoto.
Globalmente la popolarità dei sistemi aerostatici sta crescendo rapidamente e considerando che i sistemi aerostatici come MoViSA non sono presenti sul mercato italiano, ed in ambito europeo comunque ci sono pochi competitor, MoViSA si candida come miglior alternativa in termini di costo, tecnologia e durata delle operazioni, mantenendo comunque le caratteristiche di trasportabilità nei luoghi di missione.
L’originalità di MoViSA risiede nel’uso di mongolfiere che prescindono dall’elio come gas di sollevamento eliminando i problemi di approvviggionamento e riducendo drasticamente i costi di esercizio tipici dei sistemi concorrenti internazionali.

Luogo: Roma (RM)

Aree tematiche: